background

Suela Gjoni

Ciao, sono Suela e ho 37 anni. Il mio percorso di studi è Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. 

Di recente mi sto impegnando, e ho molto a cuore, un progetto. Inizia tutto con una tesi di ricerca sugli studi sulla pace. Prima di scrivere inizio a fare delle ricerche e tutto diventa molto interessante. Il primo viaggio  è stato a Oslo in Norvegia, è stato un bellissimo viaggio. A Oslo andai a visitare il Peace Research Institute Oslo (PRIO) fondato da Johan Galtung. 

Galtung fu imprigionato per aver rifiutato di partecipare in guerra per le sue idee pacifiche, uscito dal prigiono si impegno a fondare l’Istituto, scritto più di 160 libri, ha mediato oltre 150 conflitti e molto altro. Oltre a visitare un infinita di musei a Oslo tra Kon Tiki Museum di Thor Yeherdal che mi piacerebbe ricordarlo con un sua frase che amo molto “Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.” Mi sono innamorata follemente di “La danza della vita”di Edvard Munch ed ho anche la cartolina in cornice appesa al muro di casa. Subito dopo Oslo vado a Pisa a incontrare Giorgio Gallo uno dei fondatori della Scienze per la Pace alla Università di Pisa l’unica in Italia a formare studenti a risolvere i conflitti meditando sulla pace e non sulla violenza. 

Io studio all'università La Sapienza leader mondiale negli studi classici, perché no un giorno anche in Scienze della Pace. Sarà un mio impegno a occuparsi di ciò. Un altro progetto lontano sarà la realizzazione di una brand di borse, disegno e realizzo borse femminili ho scoperto di avere un dote anche in questo, non lo dico io me lo dice la mia insegnante Sonia Cicala che insegna da anni nella prima Scuola di Moda aperta a Roma “Ida Ferri” dove mia sorella a concluso i studi come stilista e modellista. Un peccato di gola è il gelato al cioccolato e pistacchio.

Entro a fare parte di Mondo Internazionale conoscendo alcuni dei ragazzi che hanno dato l’avvio a quest’associazione tra i quali anche il presidente Michele Pavan. Penso che prima di fare parte in un associazione bisogna abbracciare le loro idee, osservare e imparare l'uno dall’altro. Stare insieme a dei ragazzi che hanno molto da insegnare è una crescita non solo personale ma collettiva. Amo sempre le buone compagnie dove armonia amicizia e professione sono tutt’uno. Aspettative future sono dell’idea che lavorando ogni giorno insieme porterà buoni frutti.


Condividi il post

  • L'Autore

    Valentina Foscoli

Categorie

#ConosciMI


Tag

Conosci conosciMI trattaMIbene

Potrebbero interessarti

Image

Alice Di Gennaro

Valentina Foscoli
Image

Simona Destro Castaniti

Valentina Foscoli
Image

Le odierne "suffragette": la lotta delle donne mediorientali per avere un peso in politica

Sofia Perinetti
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui