background

Presentazione Expo Africa 2021

Venerdì 31 gennaio presso l’Hotel Palazzo Caracciolo di Napoli si è svolta la conferenza stampa di presentazione del progetto Expo Africa 2021.

Expo Africa è un evento internazionale di promozione delle eccellenze africane, nato per creare un ponte per la promozione, sviluppo di opportunità tra gli stati africani e i paesi del mediterraneo partendo proprio dall’Italia e da Napoli.

La Dott.ssa Mariam Cristine Scandroglio, Project manager, dopo aver pre- sentato il progetto ha lasciato la parola ai membri dello staff che hanno approfondito le rispettive aree di competenza.

La dott.ssa Wanènè Patricia Bayoro Presidente Ass Codai responsabile area ristorazione, il dott.re Bessou Gnaly Presidente Ass. Colori d’Africa responsabile area spettacoli, il dott.re Simon Osage Imprenditore società di promozione sociale responsabile area sport, la dott.sa Maketa Soumah membro Ass. Codai responsabile area moda, la dott.sa Silvana Virgilio Vice Presidente dell'Ass. Asmef e responsabile pubbliche relazioni del progetto e il il dott.re Loreto Bisceglia Vice Presidente Ass. Il Ponte responsabile amministrativo.

Il format dell’esposizione si basa sulla presenza di stand espositivi, di aree spettacoli (esibizioni musicali), di spazi esperenziali (street-food, sfilate di moda), di spazi per eventi sportivi e di un’area dedicata al matchmaking con convegni, incontri di cooperazione e di One to One tra produttori e operatori nazionali e internazionali (buyer, aziende, investitori , istituzioni) con particolare attenzione al tema delle filiere produttive .

L’expo prevede la presenza di stand promozionali dei paesi invitati che saranno strutturati non come semplice “fiera espositiva” ma come mostra di percorsi emozionali, live event, performance, installazioni, storytelling volti a promuovere le bellezze d’Africa. Le funzioni d’uso saranno: esposizione e vendita di prodotti tipici; Informazioni turistiche e culturali; Promozione di istituzioni e operatori locali.

Lo spazio dedicato agli operatori del settore del business sarà dedicato alla promozione e vendita di prodotti e servizi, sia a clienti consumer sia a potenziali clienti di business. I settori interessati riguardano il food, artigianato, design, turismo, cosmesi e fashion.

Tante le personalità presenti all’evento: il Console del Benin Giuseppe Gambardella, la Console della Repubblica di Tunisia Beya Ben Abdelbaki, il Console del Senègal Idrissa Sène, il Console Onorario dello Zambia Francesco Cossu, il Vice Console del Marocco Abdelkarim Benlakhdim, il Vicepresidente dell’Ucoi (Unione Consoli Onorari in Italia con sede al Circolo degli Affari Esteri a Roma) Mattia Carlin, Michele Pavan Presidente dell’Ass. Mondo Internazionale, il Presidente della rivista web scientifica di Politica Estera Opiniojuris Nocerino Domenico, il Consigliere regionale Michele Schiavo e l’Onorevole Gianluca Cantalamessa.

Responsabile Comunicazione di Expo Africa 2021: Domenico Nocerino - Opinio Juris


Condividi il post

  • L'Autore

    Michele Pavan

    ITA

    Michele Pavan è fondatore di Mondo Internazionale e Membro del Comitato Tecnico e Scientifico del CESMA - Centro di Studi Militari Aeronautici "Giulio Douhet" con focus sulle Military Policy, in particolare con l'utilizzo di tecnologie satellitari e droni.

    Si laurea in Relazioni Internazionali – Diplomazia ed Organizzazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Milano, specializzandosi nella prevenzione delle crisi e analisi di politica estera, in particolare dell'Africa Sub-Sahariana e dell'area MENA - Medio Oriente e Nord Africa. Si è soffermato sullo studio sperimentale dei fattori di prevenzione, distinti in statici e dinamici, che indicano l'evoluzione di un contesto di crisi, determinandone il rischio e le diverse variabili.

    Ha studiato per sei mesi presso l'Associazione Europea di Studi Internazionali - AESI di Roma dove, successivamente, ha ricoperto il ruolo di Direttore per le Relazioni Internazionali e le Attività Nazionali. Ha organizzato e partecipato a diversi incontri in merito alla prevenzione delle crisi presso le sedi delle Nazioni Unite a New York e Ginevra, al Pentagono, al Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America, alla Rappresentanza Permanente d'Italia presso le Nazioni Unite e l'Unione Europea, all'Ambasciata degli Stati Uniti d'America in Italia, all'Ambasciata d'Italia presso la Santa Sede, all'Ambasciata d'Italia presso gli Stati Uniti d'America, al Consolato italiano a St. Pietroburgo, alla Nunziatura Apostolica negli Stati Uniti, presso l'Unione Europea, al CASD, all'Istituto Diplomatico Villa Madama, alla Santa Sede, a Palazzo San Macuto, alla Commissione Europea, al Parlamento Europeo, al Comando JFC della NATO, all'Università MGIMO, alla Saint Petersburg State University of Economics, all'American University e alla George Washington University.

    I suoi studi, le sue competenze e le conoscenze linguistiche della lingua inglese, spagnola e francese gli permettono di interagire con le diverse culture nei contesti internazionali.

    In qualità di Presidente e Co-Fondatore dell’Associazione Mondo Internazionale, la quale è nata per essere un centro fisico-virtuale interculturale e multidisciplinare di opportunità e conoscenza per i giovani a livello mondiale, operando in ambito di ricerca, formazione e informazione, si occupa di rappresentare l’intera associazione e di coordinare le attività, pianificando ed interagendo con gli Enti e le Istituzioni che collaborano con l’ente.

    ENG

    Michele Pavan is founder of Mondo Internazionale and Member of the Technical and Scientific Committee of CESMA - Center for Military Aeronautical Studies "Giulio Douhet" with focus on Military Policy, in particular with the use of satellite technologies and drones.

    He graduated in International Relations - Diplomacy and International Organizations at the University of Milan, specializing in crisis prevention and analysis of foreign policy, in particular Sub-Saharan Africa and the MENA area - Middle East and North Africa. He focused on the experimental study of prevention factors, distinct in static and dynamic, which indicate the evolution of a crisis context, determining the risk and the different variables.

    He studied for six months at the European Association of International Studies - AESI in Rome where, subsequently, he held the role of Director for International Relations and National Activities. He has organized and participated in several meetings on crisis prevention at the United Nations headquarters in New York and Geneva, the Pentagon, the United States Department of State of America, the Permanent Representation of Italy to the United Nations and the European Union, the Embassy of the United States of America in Italy, the Embassy of Italy to the Holy See, the Embassy of Italy to the United States of America, the Italian Consulate in St. Petersburg, to the Apostolic Nunciature in the United States, to the European Union, to the CASD, to the Diplomatic Institute Villa Madama, the Holy See, Palazzo San Macuto, the European Commission, the European Parliament, NATO JFC Command, MGIMO University, Saint Petersburg State University of Economics, American University and George Washington University.

    His studies, skills and linguistic knowledge of English, Spanish and French allow him to interact with different cultures in international contexts.

    As President and Co-founder of the Mondo Internazionale Association he is responsible for representing the entire association and coordinating activities, planning and interacting with the bodies and institutions collaborating with the Association. Indeed, Mondo Internazionale was born to be a physical-virtual center of intercultural and multidisciplinary opportunities and knowledge for young people worldwide, working in the field of research, training and information.

Potrebbero interessarti

Image

Framing The World, Numero XXII

Redazione
Image

Tutto è interconnesso.

Stefano Sartorio
Image

Una risorsa rinnovabile ma non inesauribile (4)

Stefano Sartorio
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui