background

MONDO INTERNAZIONALE - RIFLESSIONE SULLA GIORNATA MONDIALE DELLE COMPETENZE GIOVANILI

Una presentazione del secolare modello Igbo di acquisizione delle competenze e come sta dando potere a milioni di giovani oggigiorno

Gli Igbo sono la tribù che popola la parte orientale della Nigeria. Hanno lo spirito imprenditoriale per natura, controllano i principali settori economici della nazione, dalla vendita e riparazione di automobili, all'importazione ed esportazione di prodotti alimentari, fino ad arrivare alla vendita e riparazione di gadget digitali ed elettronica e molti altri. Nel mondo dell'intelligenza culturale e dei dibattiti, una discussione attuale è se la tribù Igbo sia la tribù più ricca dell'Africa. Anche se non c'è nulla di vero, ciò dimostra solo quanto sia generalmente facoltoso il popolo. E tutti questi successi commerciali sono possibili grazie a un modello che, per secoli, ha fatto sì che le competenze necessarie venissero trasmesse alle giovani generazioni gratuitamente.

Il sistema Igbo di acquisizione delle competenze è di natura tribale. Coinvolge un professionista in una particolare abilità che porta un giovane ad apprendere per un periodo di tempo dai suoi parenti (al giorno d'oggi, i partecipanti possono non essere all'interno della famiglia). Il genitore del giovane non pagherebbe l'alloggio, l'alimentazione, la scuola e anche la quota per l'apprendimento di quell'abilità durante tutto il programma. L'uomo o la donna che porta il bambino nella sua azienda si prenderebbe cura del benessere del bambino per tutta la durata dell'istruzione. Il tempo spesso oscilla tra i cinque e i sette anni. Durante questo periodo quel bambino potrebbe essere diventato un giovane adulto, dotato di una vasta conoscenza del business (sia di vendita che di riparazione di automobili) e pronto ad entrare con successo nel mondo del lavoro.

È qui che il modello Igbo trionfa sulla tecnica ancora più moderna di acquisizione delle competenze. Dopo (diciamo) sette anni di inserimento totale nel mestiere, e con l'assicurazione che il giovane ormai cresciuto ha tutto ciò che serve per farcela con le proprie forze, la persona d'affari da cui il giovane bambino ha imparato l'abilità darebbe un'enorme somma di denaro al nuovo 'laureato' per aprire la propria attività, e anche rifornire il negozio del 'laureato' con gli accessori necessari per il business. Questo modello, anche se con i suoi difetti intrinseci, ha più lati positivi di quanti ne vengano riconosciuti.

In primo luogo, dà un'opportunità ai bambini che provengono da famiglie che non possono permettersi un sistema più occidentale di educazione per acquisire competenze. L'acquisizione di competenze professionali come l'istruzione in questo modello è gratuita e viene con benefici aggiunti come cibo gratuito, assistenza sanitaria e alloggio per il periodo di apprendimento. A differenza del modello di apprendimento universitario - che non è alla portata di molti africani - il bambino crescerebbe in un sistema familiare spesso funzionale, non sentendosi alienato durante quel periodo. L'apprendimento di un'abilità non influisce sulla sua educazione generale. 

In secondo luogo questo modello permette che la capacità di apprendimento del bambino determini il tempo tra la "matricola" e la "libertà". Questo fa sì che prima della fine dell'istruzione del bambino sia sufficientemente istruito in quell'abilità, imparando il set di competenze e l'attitudine al business. Infine, questo modello ha prodotto leader industriali nei loro rispettivi settori più di quanto lo stile di educazione più occidentale possa vantare nel paese.

Un "laureato" del sistema Igbo è più preparato per affrontare la vita, per esercitare le sue abilità per risolvere i problemi, e anche nel futuro prossimo comincerà ad "ammettere" persone della generazione più giovane per imparare l'abilità. Ci sono molte cose che possiamo imparare da questo modello. E come disse Fela Anikulapo Kuti "l'Africa deve ancora trasmettere al mondo la sua conoscenza"

Livingstone Ngoziukwu



Condividi il post

  • L'Autore

    Redazione

Categorie

Temi Società Mondo Internazionale Nigeria


Tag

World youth skills day nigeria

Potrebbero interessarti

Image

The future of youth work in the context of the Bonn process: the digital challenge

Redazione
Image

MONDO INTERNAZIONALE - RIFLESSIONE SULLA GIORNATA MONDIALE DELLE COMPETENZE GIOVANILI

Redazione
Image

Framing The World, Numero LXXVII

Redazione
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui