background

L'Italia al voto

LIVE Terminato




Ore 21:00
Minuti caldi

Ore 20:57, Giuseppe Conte è arrivato al Quirinale. Si aspetta con impazienza l'esito dell'incontro.


Ore 22:49
Scrutinio delle schede delle circoscrizioni estero

Alle 22.45 sono giunte al Viminale 1.509 comunicazioni su 1.858 per la Camera dei Deputati e 1.780 su 1.858 per il Senato della Repubblica.


Comunicazioni dalle sedi di voto all'estero.

CAMERA DEI DEPUTATI
AFRICA ASIA OCEANIA ANTARTIDE 153 su 185
AMERICA MERIDIONALE 441 su 565
AMERICA SETTENTRIONALE E CENTRALE 152 su 159
EUROPA 763 su 949

SENATO DELLA REPUBBLICA
AFRICA ASIA OCEANIA ANTARTIDE 171 su 185
AMERICA MERIDIONALE 544 su 565
AMERICA SETTENTRIONALE E CENTRALE 158 su 159
EUROPA 907 su 949


Ore 22:48
Continuano gli scrutini dei seggi

La procedura di spoglio delle schede sta richiedendo più tempo del previsto. Le ultime sezioni da chiudere riguardano il Lazio.

Alle ore 22.45 vi erano:
Camera: 61.367 sezioni su 61.401 | Collegi uninominali chiusi: 219 / 231
Senato: 61.375 sezioni su 61.401 | Collegi uninominali chiusi: 108 / 115


Ore 18:40
Fine conferenza stampa del PD

Renzi nelle ultime parole della conferenza stampa del Partito Democratico afferma: "No a inciuci, no a caminetti ristretti, no estremismi".


Ore 18:32
Conferenza Stampa PD

Renzi afferma: "Il nostro posto è all'opposizione"


Ore 18:30
Renzi si dimette

Matteo Renzi, durante la conferenza stampa del PD, annuncia di dimettersi dalla guida del Partito dopo la formazione del Governo


Ore 16:27
Seggi uninominali.

I dati che sembrano definitivi sulla distribuzione dei seggi uninominali alla Camera e al Senato:

Camera dei Deputati: Centrodestra (111 seggi) Movimento 5 Stelle (92 seggi) Centrosinistra (29)

Senato della Repubblica: Centrodestra (58) Movimento 5 Stelle (44) Centrosinistra (14)


Ore 16:09
Seconda proiezione per la regione Lazio

Seconda proiezione per la regione Lazio

Ore 16:00
Meloni, Brunetta; "alla Lega spetterà proposta leader coalizione"


Ore 15:50
Le proiezioni per i candidati alle regionali in Lombardia

Le proiezioni per i candidati alle regionali in Lombardia

Ore 14:48
Conferenza stampa Liberi e Uguali

Grasso: "Prendiamo atto del cattivo risultato" LEU sempre aperto ad eventuali collaborazioni ma sempre nel nome della lealtà e del bene del Paese. Il Parlamento sarà il luogo del confronto con il PD.

Quello che è successo nel Paese con queste elezioni ha molto da insegnare sia a LEU che a tutte le forze del CSX


Ore 14:09
Salvini: "Sistema a moneta unica destinato a fallire"


Ore 14:05
Di Maio: "Inizia la Terza Repubblica, quella dei cittadini"


Ore 14:03
Dimissioni Renzi

Il portavoce del Segretario PD nega ogni affermazione in merito alle dimissioni di Renzi. Matteo parlerà alle 17.


Ore 13:51
Salvini "Italia agli Italiani"

Salvini afferma "L'Italia agli italiani, non a Parigi, non a Bruxelles, non a Berlino. La Lega ha ottenuto più voti nella coalizione e rimarrà alla guida della coalizione"


Ore 13:47
Grillo "Garante della biodegradabilità"

Grillo "Garante della biodegradabilità"

Grillo sul suo blog "Un panorama politico inquinato destinato ad uccidere il suo habitat, la democrazia; il Movimento è biodegradabile, tale deve restare e tale sarà il mio impegno in quanto garante."


Ore 13:22
M5S esulta

Urla di giubilo e grande soddisfazione nel comitato elettorale pentastellato. Per Bonafede il movimento «sarà il pilastro della prossima legislatura»


Ore 13:19
Le dichiarazioni dei due principali Partiti.

Salvini "Non faremo coalizioni strane". Di Maio "pronti a governare il Paese, aperti a tutti" "Abbiamo triplicato il numero dei parlamentari".


Ore 12:54
Proiezioni dei seggi assegnati


Ore 12:38
Italy's voters issue warning to Europe

Preliminary election results point to hung parliament and repudiation of Brussels as Eurosceptic parties gain support

A majority of Italian voters have supported Eurosceptic candidates in the national election, preliminary results showed, after decades in which Italy has steadfastly championed the European project.

Fonte: The guardian


Ore 12:19
Notizie sull'affluenza

Un dato importantissimo che funge da termometro politico è sicuramente quello dell'affluenza. Secondo i dati di http://www.interno.gov.it/it/n... "Alla Camera dei deputati ha votato il 72,93%, al Senato 73,05%". A seguito del confronto con i dati ISTAT è possibile affermare che il trend si sia confermato rispetto alle precedenti elezioni dove avevano votato rispettivamente il 72,2% e il 72,3% degli aventi diritto al voto. Dati diversi dal Viminale che per le scorse elezioni registrava un'affluenza intorno al 75,2%.

Fonti:
- http://www.istat.it/it/files/2...
- http://elezioni.interno.gov.it...


Ore 12:10
BreakingNews: Renzi si dimette

Notizia che se confermata sarebbe clamorosa.
Messaggio dal portavoce che smentisce questa decisione.


Ore 12:06
Situazione alle ore 12.00

Camera: 58.712 sezioni su 61.401
Senato: 59.452 sezioni su 61.401


Ore 11:33
La conferenza stampa di Salvini

"Escludo alleanze strane, la squadra con cui lavorare è quella di centro destra nonostante abbia sempre detto che avrei parlato con tutti. A Bruxelles non devono essere spaventati tuttavia l'Europa non va costruita sui vincoli ma sui popoli. Si incomincia un nuovo percorso, siamo la coalizione che ha vinto e non commento la debacle altrui. Renzi ha peccato di arroganza ed è stato punito. Sono e rimango orgogliosamente populista perché chi ascolta il popolo svolge il suo dovere. La Lega rimarrà la guida del Centrodestra, siamo la squadra a cui manca il minor numero di seggi per ottenere la maggioranza; a seggi chiusi si inizierà a ragionare sulle mosse successive".

Continua: "Non mi aspetto un incarico, sceglierà il Presidente della Repubblica, non ho mandato liste di ministri via mail e non dò suggerimenti. Sarà mio diritto e dovere parlare con tutti, da chi ha preso meno voti a chine ha presi di più. Ma non parteciperemo a un governo minestrone. La squadra c'è e non mi piace cambiarla a partita in corso".


Ore 11:17
Continua lo spoglio. Camera 57.417 su 61.401 sezioni chiuse. Senato 58.303 su 61.401

Gli elettori del Pd oggi (19%) e nel 2014 (40,8%). Il 50,2% ha rivotato Pd, il 15,6% non ha votato, il 34,2% ha votato per altri partiti: cinquestelle (16,8%), +Europa (3,4%), centrodestra (8,4%), Liberi e uguali (4%).


Ore 10:01
Situazione alle ore 9.50

M5S, PD e Lega in vantaggio.

Sezioni
Camera: 55.276 / 61.401 | N. collegi unin. chiusi: 79 / 231
Senato: 56.696 / 61.401 | N. collegi unin. chiusi: 34 / 115


Ore 7:59
Le coalizioni in vantaggio all'uninominale.

Le coalizioni in vantaggio all'uninominale.

Ore 7:23
Scrutini dei collegi uninominali del Senato

Terminato lo spoglio delle schede per il Senato della Repubblica. Primo posto M5S, poi PD, Lega.

Primi 5 seggi assegnati a M5S, per i restanti si attendono i risultati del Viminale in arrivo entro martedì.


Ore 7:19
Alle 7 del mattino

Alle 7 del mattino

Alle 7 del mattino, 24 ore dopo l’inizio del voto la situazione è questa.

(Fonte: http://www.corriere.it/elezioni-2018/risultati-politiche/camera.shtml)


Ore 2:37
+Europa al 2,7 %

I voti potrebbero andare al PD


Ore 2:26
E subito la seconda proiezione per la Camera

E subito la seconda proiezione per la Camera

Ore 2:23
Le prime proiezioni dalla Camera

Le prime proiezioni dalla Camera

Ore 2:05
Manca all'appello il Partito Democratico

Si attendono ancora le parole degli esponenti del Partito Democratico che devono affrontare una situazione veramente complicata dopo aver ricevuto i primi risultati dell'appuntamento elettorale. La conferenza stampa era programmata per le 00:30 ma ancora non si presentano al nazareno.


Ore 1:26
Problemi con il voto

Nel frattempo si registrano anche problematiche di voto di un certo rilievo nel Milanese: c'è chi ha votato a mezzanotte e quaranta.


Ore 1:22
Terza Proiezione

Terza Proiezione

La copertura cresce (60%) e l'errore statistico diminuisce. Proiezioni che si riferiscono solamente al Senato, si aspettano ancora quelle dei Deputati.


Ore 1:07
Opinioni estere

Opinioni estere

Si esprimono anche Leader d'oltralpe come Marine Le Pen: "Sarà una brutta nottata per l'Unione Europea".


Ore 0:49
Le proiezioni di altre emittenti

Le proiezioni di altre emittenti

Ecco il confronto con altre emittenti, dopo La7 che è stata la prima ad esprimersi. Tuttavia i campioni Rai e Mediaset sono inferiori e quindi soggette a maggiore errore statistico; precisamente corrispondono rispettivamente al 7 e al 5%.


Ore 0:36
Le coalizioni in numeri

Le coalizioni in numeri

Al sud i 5 Stelle stanno superando il 40%.


Ore 0:34
La seconda proiezione del Senato

La seconda proiezione del Senato

Ore 0:33
Casapound :

«Sotto 1% sarebbe una sconfitta, noi aspiriamo a superare lo sbarramento. Nell’ultimo mese siamo cresciuti tanto. Siamo stati determinati a non accogliere provocazioni.» Così il candidato premier per Casapound Simone Di Stefano commenta gli exit poll.


Ore 0:28
I leader iniziano a sbilanciarsi

Salvini: "La mia prima parola è grazie".

Di Battista: "Un trionfo, un'apoteosi. Dovranno venire a parlare con noi usando i nostri metodi di correttezza, trasparenza e di credibilità".

Brunetta: "Il Centro-Destra unito sta vincendo e se andasse così avrebbe il diritto/dovere di governare. Credo ancora nella maggioranza assoluta del centrodestra, nel caso raggiungessimo almeno i 280 deputati sarà poi necessario trovare i restanti responsabili in parlamento".


Ore 0:15
Le suddivisioni alla Camera dei Deputati

Le suddivisioni alla Camera dei Deputati

La prima supposizione sulla suddivisione della camera dei deputati secondo le fonti Sky. L'errore è di +o- 10 seggi.

Fonte:(http://video.sky.it/news/diretta).


Ore 0:12
Prima Proiezione Reale

Prima Proiezione Reale

Ecco la prima proiezione reale per il Senato con una copertura del 12% che proviene dalla diretta di La7. Stante così le cose si tratterebbe di un cambiamento radicale. Mentana: "è tutto un altro film".

Fonte: (http://www.la7.it/dirette-tv).


Ore 23:31
Le prime sensazioni degli esponenti dei partiti

Le prime parole provengono da Bonafede, candidato ministro della giustizia, dalla sede del Movimento 5 Stelle: "Saremo il pilastro della diciottesima legislatura, se venisse confermato sarebbe risultato storico e straordinario": Tuttavia continuano una volta incalzati: "è troppo presto per parlare di maggioranze o pressioni sul presidente della repubblica, i dati sono ancora troppo incerti".

Non si esprimono ancora invece né il Partito Democratico né gli esponenti della coalizione di centro destra, in attesa di informazioni più concrete.


Ore 23:13
Chiusura dei seggi

Ore 23:00 si chiudono i seggi, iniziano le varie ipotesi in attesa degli exit poll.

Le prime speculazioni:

30% al Movimento 5 Stelle;

20% al Partito democratico;

14,5% alla Lega;

14% a Forza Italia.

Si attendono anche i numeri sull'affluenza, sembra superata la soglia del 70%.


Ore 22:23
Punti cardine programma Liberi e Uguali

Superamento "Jobs Act" e ripristino art. 18; ius soli; revisione legge Fornero; abolizione "Buona Scuola" e abolizione tasse universitarie; investimenti nelle energie rinnovabili; pensione minima di cittadinanza di 780 euro; riduzione aliquota Irpef; introduzione tassa sulle transazioni finanziarie; investimenti e ammodernamento sistema sanitario; migliore efficacia giustizia; pace e disarmo.


Ore 22:11
Punti cardine programma M5S

Reddito di cittadinanza; tagli sprechi politica; tagli alle tasse (esenzione per redditi inferiori a 10 000 euro); rimpatri degli irregolari; nuove assunzioni nelle Forze dell'ordine; pensione minima 780 euro; 17 miliardi a sostegno delle famiglie con figli; superamento legge Fornero; investimenti nelle energie rinnovabili; giustizia più efficace; lotta alla mafia e alla corruzione; aumento risorse sanità; superamento "Buona scuola"; salvaguardia prodotti made in Italy; riduzione rapporto debito pubblico/PIL di 40 punti in 10 anni.


Ore 22:03
Punti cardine programma PD

Salario minimo; sconto contributivo per le assunzioni di giovani a tempo indeterminato; estensione 80 euro alle famiglie con figli e sconti sull'Irpef; investimenti per lo sviluppo del Sud; investimenti nelle energie rinnovabili; flessibilità di uscita per le pensioni; gli Stati Uniti d'Europa; riduzione del reddito; pensioni di garanzia per giovani con redditi bassi e carriera discontinua; ius culturae.


Ore 21:52
Punti cardine programma centro-destra

Rimpatrio di tutti i clandestini; flat tax, con l'esenzione dei redditi più bassi; aumento della pensione minima; pensione per le madri; introduzione principio di non tassazione in mancanza di reddito; abolizione varie tasse tra cui su donazioni, successione, risparmi, bollo prima auto e prima casa; piano di sviluppo per il Sud e per e zone terremotate; abolizione Equitalia; meno vincoli europei; introduzione difesa sempre legittima; lotta al terrorismo; piano Marshall per l'Africa; carabinieri e poliziotti di quartiere; piena occupazione per i giovani; abolizione "Buona scuola" e piano di edilizia scolastica; maggiori investimenti nelle energie rinnovabili; riduzione parlamentari e elezione diretta Presidente della Repubblica.


Ore 20:15
Dati definitivi sulle ore 19:00

Per le ore 19:00 è stata confermata un'affluenza pari al 58,42% degli aventi diritto al voto. Da più parti è stato sottolineato come i risultati delle ore 12 e delle ore 19 siano positivi rispetto alle precedenti elezioni politiche, tuttavia si invita alla cautela per quanto riguarda facili ma superficiali paragoni. Come sottolinea infatti SkyTg24 il risultato odierno si mostra in linea con referendum tenutosi nel dicembre del 2016 che aveva registrato la medesima affluenza alle ore 19 e che aveva chiuso con 68% dei votanti alle ore 23. Va infatti tenuto conto che nel 2013 si votò su due giorni e che oggi le procedure si sono allungate per via delle diverse schede elettorali, cosa che crea numerose code di votanti di fronte ai seggi e trasmette la falsa impressione di una grande affluenza elettorale. I risultati definitivi potranno arrivare per la mattinata di domani ma già dalle 3/4 del mattino i risultati potranno quasi essere confermati. A loro volta quelli regionali, scrutinati dalle 14, arriveranno nel pomeriggio.


Ore 20:00
Le elezioni viste dall'estero

L'incerto esito elettorale non preoccupa soltanto i leader dei vari partiti politici o gli stessi italiani ma anche i principali attori europei che guardano al risultato con particolare attenzione. Le preoccupazioni riguardano la possibilità di un lungo periodo di stallo che possa impedire al Paese di continuare sulla strada che aveva intrapreso negli ultimi anni. Ma le problematiche di breve e medio termine non sono le uniche a tenerli sulle spine: spaventa anche la possibilità che si possa creare una coalizione che comprenda partiti che si sono apertamente espressi contro le istituzioni europee, come il Movimento 5 Stelle o la coalizione di centro-destra. Tuttavia oltremanica sembrano essere abbastanza sicuri sulla possibilità che l'attuale presidente del consiglio Paolo Gentiloni verrà scelto nuovamente a seguito dello stallo elettorale che ritengono essere l'esito più plausibile.

Fonte: https://edition.cnn.com/2018/0...


Ore 19:21
Prime proiezioni sull'affluenza alle 19

Secondo le prime indiscrezioni circa il 57% degli italiani si è recato al voto tenendo in considerazione i dati che provengono da quasi la metà dei comuni italiani. La percentuale si riferisce alle rilevazioni fatte sulle ore 19:00. Nei prossimi minuti i dati definitivi.


Ore 18:52
Come funziona il Rosatellum in breve

Nel frattempo che aspettiamo nuovi aggiornamenti sulle elezioni in corso, ecco spiegato come funziona la legge elettorale vigente.

Il sistema è misto, per cui il 36% dei seggi verrà assegnato con il sistema maggioritario uninominale (232 seggi su 630 alla Camera e 116 su 315 al Senato) e il restante 64% con il sistema proporzionale.

Nei seggi uninominali vince il candidato che ottiene più voti, mente i seggi plurinominali vengono assegnati in proporzione ai voti ottenuti.

Gli italiani all'estero voteranno esclusivamente con il proporzionale 12 deputati e 9 senatori.

Per entrare in Parlamento i partiti devono superare la soglia di sbarramento del 3%, mentre le coalizioni devono superare il 10%, entrambi su base nazionale. I voti dei partiti all'interno di una coalizione inferiori all'1% verranno dispersi, mentre quelli maggiori all'1% verranno assegnati alla coalizione.


Ore 17:07
Le elezioni nel 2014

Le elezioni nel 2014

(Fonte: http://www.today.it/foto/polit...)


Ore 16:29
Qualche previsione

Un'analisi di TPI News ha sottolineato quali potrebbero essere i possibili risultati post elettorali:

- una coalizione di larghe intese tra centrosinistra e Forza Italia. Questo darebbe vita ad un "patto tra moderati" che vedrebbe una marginalizzazione dei partiti sovranisti e anti-europeisti (Lega e Fratelli d'Italia).

- Potranno essere indette nuove elezioni con il rischio però di grande instabilità (esempio Spagna). Il presidente della Repubblica potrebbe allora creare un governo di scopo (Tecnico) con l' obiettivo di cambiare la legge elettorale in favore di una che contribuisca a creare più maggioranza.

- Una coalizione tra M5S, Lega e Fratelli d'Italia. Ipotesi più difficile ma non inconsiderabile. Si creerebbe un fronte di governo sovranista e anti-europeo.

- Difficile credere possibile una coalizione PD e M5S.

(Fonte: https://www.tpi.it/2018/03/01/...)


Ore 13:34
"Berlusconi sei scaduto"

L'agenzia di stampa Ansa ha pubblicato in questi minuti la foto di una ragazza che ha contestato a torso nudo il leader di Forza Italia mentre si recava al seggio di via Scrosati a Milano per votare, al grido di "Il tempo è scaduto".

Un episodio molto simile a quello del 2013 che coinvolse sempre lo stesso Silvio Berlusconi, contestato allora da 3 attiviste Femen durante le votazioni politiche.


Ore 13:28
Primi dati sull'affluenza

Mentre quasi tutti i big della politica italiana si sono già recati alle urne, arrivano i primi dati ufficiali sull'affluenza degli italiani: a mezzogiorno ha già votato il 19,29% dei 46 milioni di italiani aventi diritto, con dati provenienti dalla maggior parte dei Comuni italiani.

Un incremento superiore al 4% rispetto alla tornata elettorale del 2013, come riporta il sito del Ministro dell'Interno.

Nel frattempo, continuano i ritardi nelle votazioni presso i seggi di Palermo e Roma, creando non pochi disagi agli elettori italiani


Ore 12:36
Quali equilibri?

Quali equilibri?

Riproponiamo le proiezioni di voto pubblicate da Repubblica due settimane fa. Sembra che ad essere "decisivo" sarà il voto degli indecisi per confermare gli equilibri in campo. Si prevede tra questi un 40% che non si recherà alle urne.

(Fonte: http://www.repubblica.it/polit...)


Ore 10:32
La mattinata procede (con qualche intoppo)

Le elezioni italiane sono iniziate questa mattina riscontrando già le prima difficoltà. A Palermo, i cittadini hanno protestato contro il ritardo nell'apertura dei seggi dovuto alla ristampa di circa 200mila schede elettorali, a causa della mancata perimetrazione dei seggi del capoluogo siciliano, come ha riportato l'agenzia di stampa Ansa.

A Roma e a Venezia le elezioni hanno generato qualche intoppo per i trasporti pubblici: diversi autisti di bus e vaporetti si sono dedicati al compito di scrutatori per questa giornata, creando qualche lamentela anche nella capitale e lungo i canali di Venezia.

Anche a Bolzano e Mantova sono stati riportati dei problemi nello svolgimento delle votazioni.

Nella mattinata sono già stati registrati i voti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Segretario del Partito Democratico Matteo Renzi; inoltre, la Farnesina ha comunicato che sono giunte in Italia le schede elettorali provenienti dall'estero, che verranno scrutinate presso la Corte d'Appello di Roma.

I primi exit poll sono previsti tra le 23 e la mezzanotte di stasera, con i primi dati importanti previsti per questa notte. Domani alle 14 inizieranno anche gli scrutini per i risultati delle elezioni regionali in Lazio e Lombardia.



Ore 8:43
Si comincia!

Questa mattina si sono aperte le urne per le elezioni della Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica italiana, insieme alle elezioni regionali in Lomabardia e Lazio.

La conclusione della competizione elettorale si avrà alle 23:00. Rimanete con noi per ricevere aggiornamenti lungo tutto l'arco della giornata.


Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato