background

La BEI e la sua azione per il clima

Nel 1958 venne istituita la Banca europea per gli investimenti (BEI): l’istituzione finanziaria dell’Unione Europea. La BEI promuove gli obiettivi dell'UE fornendo finanziamenti, garanzie e consulenza a lungo termine in relazione a progetti pertinenti. Sovvenziona progetti sia all'interno che all'esterno dell'UE e i suoi azionisti sono gli Stati membri. La BEI rappresenta l'azionista principale del Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e le due organizzazioni insieme costituiscono il Gruppo BEI. Nell'ambito del piano di investimenti per l'Europa della Commissione, il Gruppo BEI rientra in una strategia più ampia finalizzata a colmare la notevole carenza di investimenti agevolando gli investitori grazie alla riduzione di alcuni dei rischi inerenti ai progetti.

Secondo l’articolo 309 TFUE, la BEI ha il compito di contribuire allo sviluppo equilibrato e senza scosse del mercato interno, nell'interesse dell'Unione. In tutti i settori dell'economia, la BEI facilita il finanziamento di:

  • progetti finalizzati alla valorizzazione delle regioni meno sviluppate;
  • progetti finalizzati all'ammodernamento o alla riconversione di imprese oppure alla creazione di nuove attività, che non possono essere interamente assicurati dai mezzi di finanziamento esistenti nei singoli Stati membri;
  • progetti di interesse comune per più Stati membri.

La BEI contribuisce altresì alla promozione della coesione economica, sociale e territoriale dell'Unione (articolo 175 TFUE e protocollo n. 28). Inoltre, essa appoggia l'attuazione di misure all'esterno dell'UE a sostegno della politica di cooperazione allo sviluppo dell'Unione (articolo 209 TFUE).

Le attività principali della BEI si concentrano su sei ambiti prioritari: clima e ambiente; sviluppo; innovazione e competenze; imprese di piccole dimensioni; infrastrutture e coesione.

La Banca europea per gli investimenti ha un importante ruolo nell’ambito del clima e ambiente, infatti è la "Banca del Clima" dell’UE. Dal 2012 la BEI ha fornito 170 miliardi di euro di finanziamenti,  sostenendo oltre 600 miliardi di euro di investimenti in progetti che riducono le emissioni, aiutano i paesi ad adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici e contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale. Ciò rende la BEI uno dei maggiori fornitori di finanziamenti multilaterali al mondo per progetti a sostegno di questi obiettivi.

Nel 2015 ha adottato la sua strategia per il clima e definito la sua missione, cioè svolgere un ruolo di primo piano nella mobilitazione dei finanziamenti necessari per mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 ° C, puntando a 1,5 ° C.

Nel 2019 il consiglio di amministrazione della BEI ha approvato una nuova serie di obiettivi ambiziosi per l’azione per il clima e la sostenibilità ambientale. Ciò include tre elementi chiave:

  • il Gruppo BEI mirerà a sostenere 1.000 miliardi di euro di investimenti nell'azione per il clima e nella sostenibilità ambientale nel decennio critico dal 2021 al 2030;
  • la BEI aumenterà gradualmente la quota dei suoi finanziamenti dedicata all'azione per il clima e alla sostenibilità ambientale per raggiungere il 50% delle sue operazioni nel 2025. Nel 2019 ha fornito 19,3 miliardi di euro (31% dei suoi finanziamenti) per combattere il cambiamento climatico e intende arrivare fino 30 miliardi di euro l’anno nel 2025.
  • In più, il gruppo BEI allineerà tutte le sue attività di finanziamento ai principi e agli obiettivi dell'accordo di Parigi entro la fine del 2020.

Nel novembre 2020 la BEI ha pubblicato la “roadmap 2021-2025 della Banca del clima del Gruppo BEI”. Questa tabella di marcia segnala l'urgenza con cui la Banca europea guarda alla crisi climatica e ambientale. Rappresenta l’impegno per rendere il Green Deal dell'UE un successo, aiutare l'Europa a diventare il primo continente a emissioni zero entro il 2050 e sostenere il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

La BEI sta lavorando duramente per garantire che il suo finanziamento contribuisca a una transizione giusta per le regioni o i paesi più colpiti, in modo che nessuno venga lasciato indietro nella lotta al cambiamento climatico.

Sebbene si stimi che la "transizione verde" creerebbe almeno 500.000 posti di lavoro aggiuntivi in ​​Europa entro il 2050, la BEI dovrà prestare particolare attenzione a quelle aree in cui le miniere di carbone e altri processi di produzione ad alta intensità di CO₂ sono stati storicamente una delle principali fonti di occupazione e attività economica.

La trasformazione verde è una grande sfida per le aree fortemente industrializzate. La BEI sembra essere pronta a fornire a queste regioni un sostegno strutturale particolare. E’ necessario dare un sostegno mirato alle regioni carbonifere affinché la transizione avvenga in modo equo.

https://europa.eu/european-union/about-eu/institutions-bodies/european-investment-bank_it

https://www.europarl.europa.eu/factsheets/it/sheet/17/la-banca-europea-per-gli-investimenti

https://euractiv.it/section/europea-parlano-i-fatti/news/eunaltropodcast-10-la-svolta-verde-della-bei/

https://www.eib.org/attachments/strategies/eib_group_climate_bank_roadmap_en.pdf


Condividi il post

  • L'Autore

    Valeriana Savino

    IT_VALERIANA SAVINO

    Valeriana Savino è una giovane studentessa di 24 anni. Nata e cresciuta in Puglia. È laureata in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Studi Europei presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

    Attualmente frequenta il corso di laurea magistrale in Scienze delle Amministrazioni. Ritiene fortemente che il primo cambiamento necessario per il prossimo futuro sia dare un contributo attivo alla gestione dei servizi pubblici e privati.

    Ha collaborato per tre anni con l’associazione “Giovani nel Mondo” alla promozione del festival delle carriere internazionali. La promozione consisteva nell’organizzare incontri sia in italiano sia in inglese con gli studenti, conferenze con ospiti nazionali e internazionali e fornire informazioni sul festival.

    Da agosto 2019 collabora con l’associazione “Mondo Internazionale”. È autrice nell’area tematica “Diritti Umani” ed “Europa” nell’ambito di Mondo Internazionale Academy. Da novembre 2020 collabora come Policy Analist nell’analisi, ricerca e redazione di politiche pubbliche portate avanti da Mondo Internazionale Hub all’interno di MIPP, l’Incubatore di Politiche Pubbliche.

    È appassionata di diritti umani e di questioni relative all’Europa e non solo. Ascolta podcast per essere sempre aggiornata sul mondo attuale e nel tempo libero leggo libri e guardo serie TV.

    Ama viaggiare, scoprire nuove realtà e mettersi sempre alla prova.

    EN_VALERIANA SAVINO

    Valeriana Savino is a young 24 years old. She is born and raised in Puglia. She has a BA in Political Science, International Relations and European Studies at the University of Bari "Aldo Moro".

    She is currently attending the master's degree in Administration Sciences. She strongly believes that the first necessary change for the near future is to make an active contribution to the management of public and private services.

    She collaborated for three years with the "Giovani nel Mondo" association to promote the internationale career festival. The promotion consisted of organizing meetings both in Italian and in English with students, conferences with national and international guests and providing information on the festival.

    Since August 2019 she has been collaborating with the "Mondo Internazionale" association. She is an author in the thematic area "Human Rights" and "Europe" within the Mondo Internazionale Academy. Since November 2020 she has been collaborating as a Policy Analist in the analysis, research and drafting of public policies carried out by Mondo Internazionale Hub within MIPP, the Public Policy Incubator.

    She is passionate about human rights and issues relating to Europe and beyond. She listens to podcasts to keep up to date on the current world and in free time she reads books and watch TV series.

    She loves to travel, discover new realities and always test herself.

Categorie

Dal Mondo Europa Sezioni Ambiente e Sviluppo Organizzazioni Internazionali Unione Europea


Tag

#europe #europeasy #bei #ue #climatechange #climate #mondointernazionale #sirinnova #humanconnections #informazione #comunicazione #eubank

Potrebbero interessarti

Image

La BEI e la sua azione per il clima

Valeriana Savino
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui