background

Il Cacao: una polvere preziosa

Le sue grandi proprietà ed effetti benefici

La polvere di cacao era ingrediente divino per i Maya e gli Aztechi, che lo usavano per propiziare, donare forze e conoscere il destino degli uomini. Originario dell’America del Sud, conquistò l’Occidente grazie all’esploratore Cristoforo Colombo. 

Il cacao si ricava dai semi della pianta di cacao, Theobroma cacao. È ricco di lipidi, proteine, amminoacidi essenziali, alcaloidi, ossalati, calcio, magnesio, vitamina B e serotonina. La maggior parte delle proprietà benefiche del cacao sono date in particolare dall’elevato quantitativo dei polifenoli presenti in esso. Essi sono antiossidanti che rallentano i processi di degenerazione cellulare, con effetto anti-aging. 

Alcuni studi affermano che un consumo moderato giornaliero di cacao aiuta a prevenire diabete, sovrappeso, ipercolesterolemia e ipertensione, in quanto l’assunzione di questo alimento non comporta un picco glicemico nel sangue.

Inoltre, il cacao aiuta a contrastare la depressione e l’ansia, eccetto nelle persone predisposte a soffrire d’insonnia, a causa dell’elevato contenuto di caffeina.

Infine, essendo molto energetico, il cacao è particolarmente utile agli sportivi e durante il periodo di crescita di bambini e adolescenti. 

Ma cosa rende il cacao una polvere così preziosa? La quercetina, due flavonoidi (catechine e procianidine) e la teobromina, un alcaloide che deriva dalla caffeina. Proprio per garantire un’alta assunzione di queste sostanze, si consiglia il cioccolato fondente almeno al 70%. Tra gli ingredienti indicati sull’etichetta, oltre al cacao almeno al 70%, è meglio che compaia solo il burro di cacao e non altri grassi vegetali. 

Occorre tuttavia prestare attenzione poiché, come è stato dimostrato da uno studio condotto dall’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (INRAN), le molecole del latte catturano i flavonoidi, cioè le molecole protettive del cacao. Quindi, è buona norma consumare il cioccolato fondente/cacao lontano da latte e derivati.


Condividi il post

  • L'Autore

    Maria Parisi

    Maria ha conseguito la laurea magistrale in Biologia Applicata alle Scienze della Nutrizione presso l’Università degli Studi di Milano ad ottobre 2017. Ha effettuato il tirocinio universitario presso l’U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva del Policlinico San Donato, dove ha appreso alcune conoscenze specifiche. Successivamente ha ottenuto l'abilitazione all'esercizio della professione di Biologo dopo il superamento della prima sessione dell'Esame di Stato del 2018 e si è iscritta all'albo dei Biologi (Sezione A). Attualmente frequenta un master universitario di II livello presso l'Università di Milano-Bicocca, che prende il nome di "Master ADA - Alimentazione e Dietetica Applicata", e lavora in qualità di Biologa Nutrizionista e di docente di biologia, chimica e scienze alimentari.

Categorie

Sapevi che? Salute e Benessere


Tag

Cacao propi

Potrebbero interessarti

Image

Il Cacao: una polvere preziosa

Maria Parisi
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato