background

MImovies

Nel Medioevo una persona comune entrava mediamente in contatto con poco più di 40 immagini artificiali nel corso della vita. Oggi la stessa persona mediamente entra in contatto con circa 600.000 immagini artificiali, ogni giorno.

I giovani non possiedono in genere gli strumenti sufficienti per decodificare in maniera consapevole questa mole impressionante di immagini. La nostra scuola è ancora basata su un paradigma culturale fondato sulla parola parlata e scritta a fronte di un’utenza cresciuta in un paradigma culturale sempre più iconocentrico.

Il cinema, nel senso più largo del termine, è uno strumento imprescindibile per la comprensione del mondo e del tempo in cui viviamo. Ci sono epoche che hanno espresso sé stesse con la musica, altre con la poesia, altre con il teatro o con la letteratura. Il nostro tempo ha espresso sé stesso, prima di tutto, attraverso i media audiovisivi. Ignorarlo sarebbe fare un danno irreparabile alle nuove generazioni e disperdere una parte non trascurabile del patrimonio culturale della nostra epoca.

Insieme al Varese Film Festival selezioniamo alcuni progetti e cerchiamo di arricchire il bagaglio culturale comune attraverso la settima arte.

Leggi tutti i numeri di MImovies



Progetto realizzato in collaborazione con

Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui