background

Meryl Streep

Domina

Mary Louise Streep nacque il 22 giugno 1949 a Summit, nel New Jersey degli Stati Uniti d’America. Nota al pubblico planetario come Meryl Streep, a 12 anni iniziò a prendere lezioni di canto e nel 1967 conseguì il diploma alla Bernards High School di Bernardsville, sempre nel New Jersey. Intraprese, quindi, il percorso accademico presso il Vassar College di Poughkeepsie nello stato di New York, laureandosi con lode in arte drammatica e design dei costumi. Successivamente, studiò arte drammatica alla Yale University, dove conseguì un Master in Belle arti nel 1975.

Dopo gli anni accademici, si trasferì a New York per iniziare la carriera da attrice: esordì nel 1975 con “Trelawny of the Wells” e, due anni dopo, debuttò al cinema con il suo primo film, "Julia". L'anno seguente, Streep recitò in “The deer hunter” e nella serie tv “Holocaust” - serie che le valse il suo primo Emmy Award, l’equivalente degli Oscar cinematografici per il mondo televisivo: un primo traguardo di una carriera in continua ascesa e costellata di costanti successi.

Nel 1979, con la sua interpretazione in “Kramer vs Kramer”, vinse l’Oscar come migliore attrice non protagonista e, pochi anni dopo, nel 1982, venne nominata migliore attrice protagonista con la pellicola “Sophie’s choice”.

Nel 1988 vinse il New York Film Critic’s Cirle Award nel 1988 e nel 1989 il premio come miglior attrice al Festival di Cannes con il film “A cry in the dark”.

Seguirono interpretazioni in “She-devil” nel 1989, “Postacards from the edge” nel 1990, “Defending your life” e “Age 7 in America” nel 1991, “Death becomes her” nel 1992, “The horse of the spirits” nel 1993, “The river wild” nel 1994, “The living sea” e “The brides of Madison Country” nel 1995, “Before and after” e “Marvin’s room” nel 1996, “Dancing at Lughnasa” e “One the thing” nel 1998, “Music of the heart” e “Ginevra’s story” nel 1999, e “Adaption” nel 2002.

Con quest’ultimo film, in particolare, fu la prima attrice nella storia degli Oscar a raggiungere la tredicesima nomination per il premio. Seguirà, poi, l’iconico “The Devil wears Prada” nel 2006.

Nel 2002 venne nominata Comandante dell'Ordine delle Arti e delle Lettere dal Governo francese, la più alta onorificenza culturale del paese. Nel 2010, invece, fu nominata membro onorario dell'American Academy of Arts and Letters di New York.

Vinse, nel 2009, un Golden Globe per l’interpretazione nel film “Doubt” e, nel 2012, l’ottavo Golden Globe e il terzo Oscar come migliore attrice protagonista per il film “The Iron Lady”.

Di recente, è stata candidata a diversi Oscar: nel 2013 per “August: Osage County”; nel 2014 per “Into the woods”, nel 2016 per “Florence Foster Jenkins” e nel 2017 per “The Post”, diretto da Steven Spielberg.

Nel corso della sua incredibile carriera l'attrice ha raccolto 90 candidature a riconoscimenti artistici: 21 nominations agli Oscar (vincendone tre), 32 nominations per il Golden Globe (ricevendone nove), 4 nominations ai David di Donatello (ricevendone due), 2 nomine ai nastri d’Argento, 15 nomine BAFTA (conquistandone due), 11 nominations ai SAG Awards (ricevendone uno); inoltre, ha conseguito un premio César, un Festival di Cannes e tre Festival di Berlino.

Le fonti impiegate per la redazione del presente testo sono liberamente consultabili:

https://www.britannica.com/biography/Meryl-Streep

https://www.imdb.com/name/nm0000658/bio

https://www.comingsoon.it/personaggi/meryl-streep/101535/biografia/

https://www.comingsoon.it/personaggi/meryl-streep/101535/premi/#:~:text=Ha%20vinto%203%20premi%20Oscar,e%201%20premio%20SAG%20Awards.


Condividi il post

  • L'Autore

    Fabio Di Gioia

    Dottore in Scienze internazionali ed istituzioni europee, attualmente si sta specializzando nel corso di laurea magistrale in Relazioni Internazionali. È stato Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti e co-ideatore del progetto TrattaMI Bene. È ora autore per la sezione Diritti Umani e nella sua rubrica Dŏmĭna.

    Doctor in International Sciences and European Institutions, he is currently specializing in the Master's degree program in International Relations. He has been President of the Board of Auditors and co-creator of the project TrattaMI Bene. He is now an author for the Human Rights section and in his column Dŏmĭna.

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Quinoa e amaranto: due pseudocereali sudamericani con ottime proprietà nutrizionali

Redazione
Image

Shinzo Abe, Pearl Harbor 75 anni dopo

Michele Pavan
Image

Pannelli solari: solo energia pulita?

Nadia Dalla Gasperina
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui