background

Sinjska Alka

Culturalmente Imparando

Sinjska Alka è un tradizionale torneo cavalleresco che ogni anno, la prima domenica del mese di agosto, viene organizzato nella città croata di Sinj (a 35 km da Spalato).

I concorrenti, chiamati alkari, si sfidano in una gara di precisione che consiste nel centrare, al galoppo e con una lancia di circa tre metri, un bersaglio (alka) appeso ad una fune collocata a più di 3,30 metri di altezza. L’Alka è composto da due centri concentrici collegati da tre aste poste a 120° l'una dall'altra: in questo modo, si vengono a formare tre aree esterne più un piccolo cerchio centrale, che ovviamente corrisponde al punteggio più alto. I punti variano a seconda della sezione in cui la lancia trapassa il bersaglio e vanno da un minimo di 1 per i due spazi esterni a un massimo di 3 per quanto riguarda l’anello centrale; la sezione superiore dell’anello più grande vale invece due punti.

Questa manifestazione ricorre ogni anno per ricordare la vittoria contro gli Ottomani del 1715 e vi possono partecipare unicamente gli uomini che sono nati nella Sinjska krajina, ovvero nella città di Sinj e nelle periferie. Ma ci furono delle eccezioni: dal momento che l’evento commemora un momento così importante nella storia del paese, numerosi capi di Stato hanno deciso di parteciparvi. Si ricorda, ad esempio, Francesco II, re di Dalmazia e Imperatore d'Austria, nel 1818, e l'arciduca Francesco Carlo d'Asburgo-Lorena nel 1842.


Condividi il post

  • L'Autore

    Pablo Scialino

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

La soia e le sue proprietà nutrizionali

Federica Mascaretti
Image

L'atleta e la dieta a basso indice glicemico

Maria Parisi
Image

La geopolitica dell'India e del Pakistan secondo Henry Kissinger (4)

Michele Pavan
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui