background

Senet

Culturalmente Imparando

Il senet è un antichissimo gioco da tavolo le cui prime tracce risalgono al IV millennio a.C. Inizialmente praticato solo dalle classi sociali più alte, intorno al 1500 a.C. si diffonde tra la popolazione, divenendo uno dei passatempi principali degli antichi egizi. Probabilmente è a questo punto che il gioco assume un significato religioso. Si credeva infatti che a crearlo fosse stato Thot, dio della sapienza, della magia, della scrittura e del tempo. A quest’ultimo aspetto è forse legata la credenza riguardo all’esito di una partita. La sfida era non solo contro il proprio avversario, ma anche con l’invisibile e potente destino. Il risultato di una partita poteva presagire le sorti della propria anima. Senet significa infatti “passaggio”, inteso come percorso dalla vita terrena a quella nell’aldilà. Per consentire anche ai defunti di sfidare il destino venivano collocati dei giochi nelle tombe, come in quella di Tutankhamon, dove ne furono ritrovati di diversi tipi. Altra famosa testimonianza è l’immagine presente nella tomba della regina Nefertari, mentre gioca a senet contro un avversario invisibile. Le regole esatte del gioco non sono giunte fino a noi, e sono state pertanto materia di studio per gli esperti. Secondo una delle versioni più accreditate (dello studioso Timothy Kendall), lo scopo dei due giocatori era far uscire tutte le proprie pedine dalla scacchiera, forse con l’obiettivo di farle giungere simbolicamente al sicuro nell’aldilà. I senet egizi erano fatti in legno e ceramica, ma oggi esistono anche modelli in plastica, nonché versioni online, utili per rievocare il fascino di una sfida millenaria.


Condividi il post

  • L'Autore

    Mario Rafaniello

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Nel mondo globalizzato, un nuovo cancro colpisce la società: il Data Breach

Domenico Barbato
Image

Fra continuità e discontinuità: Gentiloni protagonista della nuova stagione economica europea

Leonardo Cherici
Image

La politica dell’Unione

Edoardo Pozzato
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato