background

Sama

Culturalmente Imparando

Il Sama è una cerimonia legata al misticismo islamico (conosciuto come sufismo) animata da canti, musiche e balli, con l’intento di avvicinarsi amorevolmente ad Allah. Il rituale è famoso nel mondo soprattutto per le sue particolari danze, in cui uomini vestiti con lunghi abiti volteggiano leggiadri creando splendide coreografie. Questi abili danzatori sono conosciuti come “dervisci rotanti”. Il derviscio è un discepolo di una delle molte confraternite sufi esistenti, il quale affronta un difficile percorso ascetico di distacco materiale vivendo in povertà (infatti in arabo darwīsh significa “povero”).

In arabo samā significa "ascolto" e, in origine, indicava la pratica religiosa dell’ascolto del Sacro Corano, cui nel tempo si aggiunse l’aspetto folkloristico. Il danzatore rotante, con i suoi movimenti, entra metaforicamente in una fase mistica di ricerca e comprensione, nella quale si abbandona al rituale con tutto se stesso. La ricca simbologia della danza è desumibile dagli abiti usati: una lunga tunica bianca in ossequio alla morte, un cappello che ricorda una lapide e un mantello nero come metafora sepolcrale.

Il Sama è praticato solo dagli uomini e, come l’Islam in generale, conosce varie forme a seconda di dove si pratica, di chi vi partecipa e non solo. In generale, si tratta di una cerimonia divisa in più fasi (di norma sette), che richiede una profonda concentrazione interiore da parte del danzatore prima di iniziare. Lo stato di estasi cosciente raggiunto dal derviscio lo mette in autentica comunione con Allah, consentendogli di avere una percezione spirituale unica della vita, della morte e della realtà che lo circonda. La cerimonia si conclude abitualmente con un momento di preghiera e con la lettura di versetti coranici.

Questa famosa danza dei dervisci rotanti è tipica della confraternita sufi dei Mevlevi, fondata da Jalal ad-din Rumi, poeta e teologo persiano vissuto nel XIII secolo d.C. La danza viene principalmente praticata in Turchia e normalmente non viene mostrata al pubblico nella sua forma completa.


Condividi il post

  • L'Autore

    Mario Rafaniello

    Mario Rafaniello Vice Responsabile della rubrica “Culturalmente Imparando”. Partecipa anche all’entusiasmante progetto “Japan 2020” e si interessa di arte, cultura e letteratura.

    Laureato in Giurisprudenza e laureando in Relazioni Internazionali. Attualmente collabora con diversi portali online.

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Iscrizioni aperte per il Non profit Day - 22 ottobre 2019

Stefano Sartorio
Image

Olio di palma: buono o cattivo?

Maria Parisi
Image

Framing the World, XII numero

Vincenzo Battaglia
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui