background

Rennes-le-Château

Culturalmente Imparando

Rennes-le-Château è un piccolo comune situato in Occitania, Francia. La sua popolazione non supera i cento abitanti, i quali sono perlopiù pastori e contadini.

La storia di questo villaggio è però molto interessante, soprattutto grazie alle numerose leggende che ruotano intorno alla chiesa centrale del comune: la chiesa di Santa Maria Maddalena.

A fine Ottocento, la diroccata parrocchia di Rennes-le-Château fu affidata al parroco Bérenger Saunière. Inizialmente, il giovane ecclesiastico non possedeva grandi quantità di denaro, si limitava a vivere una vita umile e cercò di migliorare la chiesa con le poche disponibilità economiche che aveva a disposizione. Durante i lavori di ristrutturazione, però, il vescovo trovò una serie di pergamene nascoste all’interno di una colonna cava. Dopo aver mostrato i documenti agli studiosi dell’epoca, il prete divenne improvvisamente molto ricco: fece ristrutturare completamente la chiesa e fece costruire diversi edifici, come la Torre Magdala e Villa Betania.

Molto si è discusso sulla provenienza di quelle enormi somme di denaro: c’è chi sostiene che i documenti rinvenuti nascondessero una scomoda verità per la Chiesa e che fossero stati “comprati” dal Vaticano; c’è chi invece resta convinto che Saunière vendesse messe private, cosa per la quale, alla fine, fu accusato.

Una cosa è certa: le leggende attorno a Rennes-le-Château interessano migliaia di persone che ogni anno si recano in questo luogo tanto misterioso. Merovingi, prove della loro diretta discendenza da Gesù Cristo, tesori nascosti e massoneria sono solo alcuni degli spunti che riguardano le leggende di questo luogo che sembra uscito da un videogioco.


Condividi il post

  • L'Autore

    Pablo Scialino

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Il pomodoro: l'alimento principe della cucina Italiana ha origini straniere

Francesca Locatelli
Image

Chi è Margrethe Vestager?

Chiara Vona
Image

GUIDA: DONNE NEL MONDO ARABO

Sofia Abourachid
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui