background

Pidyon haben

Culturalmente Imparando

Il Pidyon haben (in ebraico פדיון הבן) nell’ebraismo è uno dei comandamenti (mitzvah, in ebraico מצווה) contenuti nei testi sacri. Riguarda i figli primogeniti ed è citato nel Libro dell'Esodo, nel Libro dei Numeri e nel Levitico della Tanakh (acronimo che indica i testi fondamentali; secondo l’ebraismo questa raccolta costituisce la Torah scritta, ricevuta da Mosè). Viene altresì citato nello Yoreh De'ah (parte dello Halakhah, raccolta di leggi ebraiche).

La cerimonia del Pidyon haben prevede il simbolico “riscatto” del primogenito al prezzo di cinque monete d’argento (gli shekel), da offrire in dono al sacerdote (il kohèn). Si tiene a trentuno giorni dalla nascita del primo figlio della coppia. Le origini risalirebbero alla vicenda di Mosè, quando Dio risparmiò dalla morte i primogeniti israeliti, che da allora furono consacrati alla vita religiosa. L’adorazione del vitello d’oro ai piedi del monte Sinai fece perdere questo status ai primogeniti israeliti; a partire da quel momento, il padre paga per riscattare (o meglio redimere) il primo figlio.

L’antico rito è previsto solo per i maschi, così come il Brit milah, che prevede la circoncisione per dare il benvenuto al neonato nella comunità ebraica. Quest'ultimo si tiene nell’ottavo giorno di vita del bambino ed è effettuato da un medico della comunità (mohel). In realtà, secondo la tradizione, tale incombenza spetterebbe al padre del bambino, ma per motivi di salute si preferisce quando necessario affidarsi a persone con un’adeguata preparazione medica.

Per le neonate, invece, il rituale di benvenuto è il Zeved habat (cioè l’imposizione del nome), che si svolge o nel primo shabbat (la festa del riposo, celebrata ogni sabato) dopo la nascita o a quaranta giorni da questa.


Condividi il post

  • L'Autore

    Mario Rafaniello

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Cacao: proprietà nutrizionali

Federica Mascaretti
Image

Ultime rilevazioni sull'esito delle elezioni europee

Giada Pagnoni
Image

L'evoluzione della politica di difesa comune europea

Michele Pavan
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui