background

Gerewol

Culturalmente Imparando

Il Gerewol è un tradizionale rituale centro-africano, praticato nelle regioni del Niger e del Ciad dalle tribù dei Wodaabe. Esso ha come finalità quella di mettersi in mostra di fronte alle donne più belle e desiderate della comunità; si tratta di una vero e proprio concorso il cui vincitore viene proclamato da una giuria di tre donne, scelte come le più affascinanti della tribù.

Celebrato annualmente, questo evento è molto diffuso nelle regioni abitate dai Wodaabe. Uno dei festival più famosi si tiene a Ingall, nel nord-ovest del Niger, alla fine della stagione delle piogge nel mese di settembre.

Tra diversi momenti decorativi, come la discussione della dote e le competizioni con i cammelli, la cerimonia si divide principalmente in due fasi: la prima, chiamata Yakee, consiste nell’evento di danza. Qui gli sfidanti, prima di tutto, si truccano in modo da far risaltare i punti del corpo usati come criterio di valutazione: bianco degli occhi, linea del naso, colore dei denti e altezza. Vengono quindi applicati argilla rossa sul viso, eyeliner sugli occhi, rossetto e penne di struzzo tra i capelli intrecciati, in modo da apparire ancora più alti. Segue dunque una danza in cerchio molto tranquilla, che permette alle donne di valutare la bellezza di ogni partecipante.

Alla Yakee segue il Gerewol vero e proprio, ovvero una danza di guerra che con volteggi e spade mette in risalto le capacità belliche dei diversi uomini. Il suo effetto scenografico è notevole e al suo termine le donne, accompagnate dagli anziani del villaggio, scelgono il proprio compagno.


Condividi il post

  • L'Autore

    Pablo Scialino

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Olio di palma: buono o cattivo?

Maria Parisi
Image

Cacao: proprietà nutrizionali

Federica Mascaretti
Image

Viva Erdogan!

Stefano Sartorio
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui