background

Gōng fū chá

Culturalmente Imparando

Come disse Lù Yu, creatore del "Canone del Te" (Chájīng): «Le circostanze nelle quali si beve hanno motivi profondi! Per placare la sete si beve acqua, per dare conforto alla melanconia si beve vino, per scacciare il torpore e la sonnolenza si beve tè». Le origini di questa bevanda si perdono nella notte dei tempi e simboleggiano un caposaldo della cultura cinese. Addirittura si pensa si possa far risalire la sua scoperta al leggendario imperatore Shen Nung risalente a 5000 anni fa; durante una seduta di preghiera infatti si narra che una foglia di Camelia sia caduta all'interno di un recipiente colmo di acqua bollente rivelando aromi e sapori.
La parola oggi utilizzata per indicare la bevanda è "chá" 茶 composta da il radicale erba 艹 , persona 人 e albero 木 significando che la foglia di te verrà raccolta da una pianta dalle fattezze arboree.
Il the simboleggia una peculiarità della cultura cinese, ovvero "l'equilibrio tra uomo e natura". Simboleggiato dalla preparazione e svolgimento della cerimonia per la sua preparazione, "Gōng fū chá" 工夫茶 che richiede un particolare rapporto armonico con tutto cio che la circonda.
Infine il the puó rappresentare per i cinesi un simbolo di profonda amicizia tra gentiluomini ed è considerato simbolo di estrema eleganza.


Condividi il post

  • L'Autore

    Alberto Lussana

    Studio Comunicazione e Marketing in Statale a Milano, appassionato di relazioni internazionali e tutto quanto concerne la tutela dei dati personali e la sicurezza informatica. Ho vissuto un anno in Thailandia e per questo ho a cuore l'Asia e le questioni monarchiche del "Paese del Sorriso". La mia passione per l'informatica mi ha portato ad essere il webmaster di Mondo Internazionale.

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

Matteo Bergamini

Valentina Foscoli
Image

La Svezia, i vichinghi e gli "Hen". Una storia sull'uguaglianza di genere.

Edoardo Pozzato
Image

Andrea Maria Vassallo

Valentina Foscoli
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui