background

Famadihana

Culturalmente Imparando

Per diverse culture la morte rappresenta un passaggio dalla vita terrena a quella ultraterrena. Tuttavia, non tutte queste civiltà celebrano questo rito nella stessa maniera e sicuramente quello che andiamo a scoprire oggi è decisamente particolare. Si tratta della Famadihana, una cerimonia tipica del nord del Madagascar caratterizzata dalla riesumazione dei morti.

Questa usanza è tipica della zona settentrionale del paese, il territorio tra la Capitale Antananarivo ad Antsirabe, e si celebra durante i mesi estivi (da giugno a settembre). Il rituale della riesumazione avviene tra i quattro e i sette anni dopo la morte e in corrispondenza di questo importante giorno (deciso dagli anziani della famiglia) viene organizzata un’enorme festa che dura tre giorni interi. Al pari di un matrimonio, la festa è molto costosa e spesso le famiglie si indebitano pur di realizzare un evento memorabile.

Durante la prima giornata ha luogo la grande riunione di famiglia, dove decine (e a volte centinaia) di persone giungono dalle loro abitazioni. La festa ha inizio già dal mattino con un ricchissimo banchetto, il cui protagonista è senza dubbio il maiale bollito con patate, accompagnato dalla musica della banda del paese. Una volta terminato il pranzo è l’ora della raccolta delle offerte, volte a coprire una parte delle spese per la cerimonia.

Il secondo giorno è il momento principale della celebrazione: l’intero corteo si dirige verso la tomba di famiglia, dove giungono anche altri ospiti da ogni parte. L’incontro è molto gioioso, si mangia e si beve in compagnia nell'attesa dell’apertura della tomba. Quest’ultimo è un momento molto emozionante. Il pianto si diffonde tra i presenti e blocca temporaneamente la gioia festosa: c’è chi piange per commozione, chi per nostalgia del defunto. L’apertura della tomba rappresenta un vero e proprio dialogo tra due mondi, dove l’omaggio viene ricambiato dalla protezione che i familiari chiedono ai loro cari defunti.

Il terzo giorno è caratterizzato da grandi balli e canti con le ossa del defunto. Si mangia e si beve molto rhum, mentre il corpo viene stretto tra le braccia dei familiari e tutti i presenti rivolgono ad esso preghiere di pace. Le spoglie vengono prese e portate a casa e i lembi delle lenzuola nelle quali è avvolto il corpo vengono tenuti come amuleti. Dopodiché il defunto viene avvolto in nuove lenzuola e riposto nella tomba, che da quel momento non verrà mai più aperta.

NOTE:

Viaggiatore non per caso - https://www.viaggiatorenonpercaso.com/famadihana-riesumazione-morti-madagascar/

Viaggiomadagascar - http://www.viaggiomadagascar.it/altri-articoli/informazioni-sul-territorio/il-famadihana

Viaggiofotografico.it - https://www.viaggiofotografico.it/19915/rito-della-famadihana-madagascar/#:~:text=Nel%20nord%20del%20Madagascar%2C%20nella,ogni%20zona%20dell'isola%20si


Condividi il post

  • L'Autore

    Pablo Scialino

Categorie


Tag

Potrebbero interessarti

Image

La situazione femminile in Giappone: la violenza di genere e il caso di Shiori Ito

Elisa Capitani
Image

The 98th anniversary of Turkish republic

Redazione
Image

EU Emission Trading System

Lidia Tamellini
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui