Logo Digital Nomad Town
Digital Nomad Town

La prima Digital Town al mondo è in Italia, a Meina (NO) sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.

Una Digital Nomad Town offre tutto ciò di cui un Nomade digitale ha bisogno: co-living, co-working, servizi e bellezza del territorio.

Si prevede che entro il 2035 ci saranno 1 miliardo di Nomadi Digitali: persone che, potendo lavorare in ogni luogo, viaggiano nel mondo. Digital Nomad Town è un concept che segue questa tendenza e questo nuovo stile di vita.
Sfida le location europee che offrono co-working e co-living a costi elevati in modo che i nomadi digitali possano scegliere di stare in Europa invece di partire per paesi extra europei come ad esempio Bali. Pur offrendo alloggi, spazi di lavoro e attività, si concentra sulle aree rurali o su quei paesi che necessitano di un po’ di aiuto per evitare lo spopolamento.

Tra Mondo Internazionale e Digital Nomad Town è sorta una stretta collaborazione che vede la realizzazione di numerosi progetti al fine di perseguire obiettivi comuni. Siamo desiderosi di presentare Digital Nomad Town che nasce proprio con l’obiettivo di facilitare lo sviluppo di un centro di Nomadi Digitali a Meina, in Piemonte, una cittadina sul Lago Maggiore. 

La prima Digital Nomad Town al mondo apre le sue porte quest'anno a Meina, in Italia,
graziosa cittadina sul Lago Maggiore, circondata dalle montagne e da bellezze paesaggistiche. Meina si trova in una zona strategica anche per il business, a poca distanza da Milano e dall’Aeroporto Internazionale di Malpensa, da Torino e dal confine svizzero.

I Nomadi Digitali. Chi sono.
Un nomade digitale è una persona che può lavorare ovunque e pertanto viaggia. Il suo lavoro è online, quindi tutto ciò di cui ha bisogno è un laptop e la connessione internet. Con la tecnologia sempre più in evoluzione, gli ambienti di lavoro e, soprattutto, il luogo di lavoro stanno cambiando e diventano più indipendenti, supportando questo stile di vita. Il Nomadismo Digitale è in costante aumento e si prevede che ci saranno circa 1 miliardo di Nomadi Digitali entro il 2035. Essere un Nomade dDgitale porta molti benefici come costi flessibili, minori costi di vita (a seconda del paese) e si diventa anche più produttivi. Sempre più siti Web, conferenze, workshop ecc. vengono creati per supportare e connettere nomadi digitali in tutto il mondo. È necessario pertanto creare più prodotti, servizi e offerte per i nomadi digitali, soprattutto in Europa. Qui entra in gioco Digital Nomad Town!

La nascita del Progetto
Tutto è iniziato nel 2017 in Sardegna quando Christine Michaelis, fondatrice di Digital Nomad Town, si è recata lì per fare volontariato in una piccola città rurale. Ha così sperimentato in prima persona lo spopolamento di una bellissima area di quella regione da lei tanto amata e che voleva aiutare. Ha rapidamente elaborato l'idea di una Digital Nomad Town nelle aree rurali della Sardegna per aiutare a ripopolarle. Sfortunatamente la squadra locale in Sardegna ha deciso di lasciare la cittadina per motivi personali, quindi Christine non ha avuto altra scelta che ripensare ad una nuova prima Digital Nomad Town.

Perché Meina
Nell'estate 2018 Christine è stata invitata con altri Nomadi Digitali al Giffoni Festival per raccontare il progetto Digital Nomad Town ai giovani di tutto il mondo. E tra il pubblico c'era Viviana Guenzi del Meina Innovation Hub. Viviana si è subito appassionata all’idea e ha pensato che potesse essere adatta per la sua città natale, Meina sul Lago Maggiore.
Nell'aprile 2019 Christine e Viviana si incontrano in Svezia per discutere della Digital Nomad Town, subito dopo Christine aveva deciso di non portare avanti il progetto in Sardegna. Viviana e Christine si piacciono all'istante non solo come partner commerciali, ma anche come amiche. E la prima città dei nomadi digitali rinasce a Meina (NO)

La mission delle Digital Nomad Towns

La mission di Digital Nomad Town è quella di creare comunità sostenibili e autosufficienti in Europa e nel mondo con nuove opportunità di lavoro e nuove persone per rilanciare aree spopolate o che si stanno spopolando. Per raggiungere questo obiettivo, una Digital Nomad Town deve offrire tutto ciò di cui i nomadi digitali hanno bisogno. Le Digital Nomad Towns supportano le Comunità Locali in uno sviluppo sostenibile dell'economia locale e contribuiscono a raggiungere gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU

Che cos’è una Digital Nomad Town
Una Digital Nomad Town è un luogo per rilassarsi, connettersi e lavorare. Offre tutto ciò che un Nomade Digitale desidera e richiede. Spazi di co-living con stanze private, spazi di co-working e WiFi veloce sono requisiti essenziali. Ma non è tutto! La Digital Nomad Town deve offrire anche una serie di attività sportive, ricreative, culturali in grado di rendere il soggiorno di un Nomade Digitale interessante tutto l'anno.

Meina, la prima Nomad Digital Town al mondo.
Meina si trova sulla sponda piemontese del lago Maggiore. E’ una piccola comunità abitata tutto l’anno, ma che si rianima soprattutto durante il periodo estivo con i turisti che arrivano da ogni parte del mondo attratti dal fascino del lago. Le sue bellezze ne hanno fatto negli anni anche sede di seconde case di personaggi del jet set, dell’imprenditoria e della politica italiana. Qui nella Villa Mondadori, acquistata di recente da Donatella Versace, sono passati personaggi del calibro di Walt Disney, Thomas Mann, Ernest Hemingway.

Meina offre quindi tutti servizi essenziali per il Nomade Digitale come ad esempio la sede di una Banca, la Posta, i negozi, ma la sua vocazione turistica fa sì che possa offrire anche luoghi di co-living e di co-working. A Meina è stato appena inaugurato un nuovo Centro Culturale con una biblioteca, ampi spazi dedicati al co-working con connessione wi-fi gratuita, una sala convegni e conferenze.

Meina offre anche una serie di attività sul lago come il circolo velico, SUP, sci e arrampicata su ghiaccio nelle Alpi, escursioni nelle aree circostanti, la piscina Meina, una
palestra, lezioni di cucina italiana e lezioni di lingua, musica dal vivo, start-up e supporto al marketing e altre attività locali come la raccolta di vino e olive e molto altro! Milano, la città del business e delle opportunità di lavoro, è facilmente raggiungibile in 40 minuti di treno direttamente da Meina. La Fashion Week, il Salone del Mobile, le Fiere internazionali, ma anche le mostre, i musei e i concerti che una città cosmopolita come Milano può offrire sono raggiungibili in poco tempo. Meina è poco distante da Torino e dalle terre del vino piemontesi come Barbaresco, Barolo dove ogni anno si tiene il sempre più noto festival Collisioni o come Alba che, con il suo tartufo, è famosa in tutto il mondo. Meina è un’ottima base di partenza anche per raggiungere in poco più di un’ora il mare della Liguria, il lago di Como o la vicina Svizzera. Alcuni alloggi sono pronti per essere prenotati, ma tutti saranno pronti entro novembre/dicembre 2019 - giusto in tempo per trascorrere il Natale in una deliziosa cittadina lacustre in Italia!

Le fondatrici
La fondatrice di Digital Nomad Town, Christine Michaelis, è Marketing and Creative Start-Up Coach, nomade digitale, autrice di diversi libri, consulente in materia di discorsi pubblici e workshop. Ha lavorato nel settore del marketing e della pubblicità per più di 13 anni prima di avviare la sua attività. Attualmente si occupa di fare da mentore alle start-up delle Università di tutta Europa ma collabora anche con singoli professionisti e piccole aziende. Con il suo approccio pragmatico, ha aiutato centinaia di persone a consolidare le proprie idee imprenditoriali e creare delle start up di successo. Christine è anche la fondatrice della Creative Start-Up Academy, corsi online per start up e piccole aziende. È Vice Presidente European Startup Association.

Viviana Guenzi
di Meina Innovation Hub è una bancaria atipica, appassionata di finanza e innovazione. La sua esperienza nella sharing economy inizia nel 2015, quando propone per la prima volta le sue case su Airbnb. Prosegue poi attraverso la promozione di corsi di cucina per stranieri. Nel 2018 lancia Meina Innovation Hub,concept basato sulla formazione delle giovani generazioni su tematiche relative a tecnologia e innovazione. Nel 2019 viene lanciato il primo evento, in collaborazione con il team di lavoro digiTECA, basato sulla longlife learning.

Christine Michaelis

Founder
e-mail: hello@digitalnomadtown.com
Mobile: 0044 742 68 79 203

Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui