background

Essere classe operaia non è più sufficiente per mantenere il sostegno dei laburisti nel Nord

La spesa media annuale in conto capitale a Londra è di 1461 sterline all'anno per persona, rispetto alle sole 600 sterline per persona nel nord (House of Commons Library, 2020). È plausibile supporre che questo abbia portato il nord a votare per i partiti che promettono forti investimenti, come i laburisti. 

Tuttavia, nelle ultime elezioni generali abbiamo visto il nord-est cambiare la sua preferenza di voto dal laburista al conservatore. Il precedente cuore laburista ha visto 7 dei suoi seggi andare al partito conservatore (parlamento britannico, 2019), mettendo in discussione la reale attrazione delle popolazione del nord dell'Inghilterra alle politiche di sinistra che il Labour sta promettendo.

L'età è una risposta a questa domanda. La mancanza di investimenti nel nord ha portato molti giovani a trasferirsi nelle città per perseguire le loro carriere, mentre gli anziani sono chiaramente rimasti nei loro territori. Dato che questi ultimi sono inclini a votare per il partito conservatore, è emerso uno sbilanciamento di età nelle circoscrizioni elettorali del nord, a favore dei tory. Questo, per esempio, è vero a Hartlepool, una nuova tenuta conservatrice e un seggio storicamente laburista, dal 1981 al 2011. Qui la popolazione over 65 è aumentata del 26,9% mentre la demografia 18-24 è scesa del 24,5% (Ipsos Mori, 2019). È noto che più si invecchia più si è inclini a diventare conservatori, a causa dei cambiamenti negli stili di vita e interessi. Quando siamo più vecchi, bramiamo la sicurezza e il pragmatismo che il partito conservatore è disposto a fornire e si allontana dal pensiero idealista.

La Brexit ha anche aiutato la decostruzione del muro rosso nordico dei laburisti. Il partito conservatore è stato un forte sostenitore della Brexit con una strategia che mirava ad attirare la classe operaia, promettendole nuove opportunità. Questa ha votato conservatore, frantumando la fiducia dei laburisti, perché i conservatori erano in grado di offrire un vero cambiamento (e una visione) mentre i laburisti non avevano una chiara posizione sulla Brexit -  che i loro elettori volevano. La classe operaia non voleva più promesse, bensì azioni che i conservatori hanno fornito.

Di conseguenza, i cambiamenti demografici e la Brexit sono stati le forze trainanti. La domanda ora è se i conservatori saranno in grado di mantenere i loro guadagni elettorali nel nord. Questo dipende dalla loro capacità di trasformare la visione della Brexit in realtà.

482494

(Burton, 2021)

Fonti

Burton, K. 2021. A country divided: Why England’s North-South divide is getting worse

House of Commons Library, 2020. Infrastructure spending in the North of England, pp.4

Ipsos Mori, 2019. How Britain voted in the 2019 election

UK parliament, 2019. 2019 General election, North East


Edited by Ridwana Said (traduzione della versione originale "Being working class is no longer enough to hold the Labour support in the North")


Condividi il post

  • L'Autore

    Redazione

Categorie

Dal Mondo Europa Temi Società


Tag

UK Working class Labour society

Potrebbero interessarti

Image

Covid-19: la Commissione Europea approva il primo vaccino

Elena Pavan
Image

La manovra del governo penalizza maggiormente le famiglie a basso reddito

Redazione
Image

Strategie di whitewashing delle violazioni dei diritti umani negli Emirati Arabi Uniti

Ana Maria Soare
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui