background

29 luglio 1976

Accadde Oggi

Il 29 luglio del 1976 Tina Anselmi divenne la prima donna ministro in Italia, venendo scelta per il terzo governo di Andreotti come ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale.
In seguito fu anche ministro della Sanità, contribuendo in maniera decisiva alla formulazione della riforma che portò alla nascita del Servizio Sanitario Nazionale, e nel 1998 ricevette l'onorificenza di Dama di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.
Della sua esperienza precedente ricordiamo la sua partecipazione attiva nella Resistenza a partire dal 1944, diventando staffetta sotto il nome di battaglia "Gabriella" e il suo impegno nel comitato direttivo dell'Unione europea femminile, organismo di cui nel 1963 diventa vicepresidente.


Condividi il post

Potrebbero interessarti

Image

Sempre più controversa la politica della Federazione Russa, cosa cambierà?

Michele Pavan
Image

Shinzo Abe, Pearl Harbor 75 anni dopo

Michele Pavan
Image

L’importanza di ricordare

Federica Pagliarini
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato