background

23 settembre 1943

Accadde Oggi

"Lo stato che noi vogliamo instaurare sarà nazionale e sociale nel senso più lato della parola: sarà cioè fascista nel senso delle nostre origini" Benito Mussolini, discorso Radio Monaco, 1943.
Da questa data fino all'aprile 1945 in Italia, dalla regione del Lazio fino al nord, si ebbe la Repubblica Sociale Italiana con sedi a Roma, Milano, Verona, Gargnano,Brescia e Salò. Questa repubblica, fondata da Mussolini e considerata uno stato fantoccio dalla Germania nazista, divide la storiografia. Parte di essa la considera appunto come una porzione di territorio senza autorità statale, in quanto dipendente dalla Germania, e altra parte invece la definisce come "governo insurrezionale". La nuova entità nasce successivamente alla liberazione di Mussolini da parte dei tedeschi, il 12 settembre, tramite l'operazione Achse che era stata organizzata mesi prima. Il 17 settembre egli fece un comunicato attraverso Radio Monaco in cui proclamo la costituzione del nuovo stato fascista, che si formalizzó appunto il 23 settembre.
Lo sapevate? I rapporti tra fascismo ed ebrei, già deteriorati dopo le leggi razziali del '38 si complicarono ancora di più. Infatti essi vennero considerati stranieri e di nazionalità nemica. I tedeschi offrivano soprattutto premi in denaro per qualsiasi ebreo venisse portato loro.


Condividi il post

Potrebbero interessarti

Image

How Fracking Changed the U.S Energy Sector and How It Could Change Europe's

Leonardo Aldeghi
Image

L'evoluzione della politica di difesa comune europea

Michele Pavan
Image

Perché la Virtual Reality è destinata a cambiare le nostre vite

Stefano Cavallari
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato