background

16 ottobre 1876

Accadde Oggi

L’Alaska Purchase, che ebbe luogo tra Stati Uniti e l’Impero russo, stabilisce la vendita (Prodazha Alyaski in russo) dell’Alaska agli USA. La vendita del territorio che venne effettuata in cambio di 7.200.000 dollari americani ( oggi 121 milioni) fu decisa da parte dell’impero come soluzione al problema britannico. Il territorio infatti era scarsamente difeso e popolato, tanto che il timore russo era che l’impero britannico che gia possedeva il Canada avrebbe ottenuto anche l’Alaska. Motivo per cui Alessandro II decise di cederla agli Stati Uniti in quanto potenza meno presente rispetto alla sua controparte inglese.

Lo sapevate? L’impero russo aveva sostenuto la secessione statunitense assumendo cosi un ruolo positivo per i secessionisti che poi vinsero la guerra. Gli inglesi invece si erano schierati schierati con i Confederati. Risultava cosi interessante per gli americani sostenere San Pietroburgo ed evitare il rafforzamento inglese a nord.


Condividi il post

Potrebbero interessarti

Image

Colonie israeliane. Onu, astensione Stati Uniti

Michele Pavan
Image

Il segreto della dieta, la strada per la salute

Maria Parisi
Image

Il filo rosso tra Tillerson e Skripal

Alessio Ercoli
Accedi al tuo account di Mondo Internazionale
Password dimenticata? Recuperala qui
Diventa Associato